Riscoprire il rapporto
col proprio corpo e il cibo

Cosa sono i disturbi alimentari?

Le difficoltà legate alla percezione del proprio corpo e all’alimentazione, sono diverse, alcune tra le più diffuse e conosciute sono l’anoressia, la bulimia e il disturbo da alimentazione incontrollata. Si può soffrire di queste problematiche a prescindere dal peso e dall’aspetto fisico di una persona. Infatti quello che conta è il modi di pensare e lo stile cognitivo di chi soffre di disturbi alimentari. In particolare, caratterizzano questo stile di pensiero una forte preoccupazione per il proprio peso e per la forma corporea: questo porta a mettere in atto dei comportamenti che mirano al controllo, fino a far si che la persona a pensi per la maggior parte del tempo al cibo e al corpo.

Quando l'attenzione per l'alimentazione e il corpo diventa troppa?

Quando la maggior parte delle decisioni vengono prese considerando principalmente il cibo e il corpo. Ad esempio, “non esco a cena con gli amici se in quella pizzeria non fanno anche l’insalata“, “non vado a fare l’aperitivo perché ho paura di perdere il controllo su quello che mangerò“, o ancora “non vado in piscina o al mare, anche se desidero andarci, perché mi vergogno a mostrare il mio corpo“. Quando la preoccupazione per il peso, la forma corporea e l’alimentazione diventano un pensiero fisso, allora ti può aiutare contattare uno psicoterapeuta. 

Tipi di difficoltà legate al corpo e al cibo

Sono molte le difficoltà che possono nascere nel rapporto col nostro corpo e col cibo. Di seguito vediamo 4 delle più diffuse.

Bulimia

Disturbo da alimentazione incontrollata

Tecniche utili

Come possiamo ridurre l’ansia insieme?

Terapia cognitivo-comportamentale

Mindful Eating

Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR)